Cosa regalare a un uomo che corre: 10 idee perfette!

Cosa regalare a un uomo che corre: 10 idee perfette!

L’uomo che corre ha già tutto, ma vuole di più..

Cosa regalare a un uomo che corre può sembrare un problema, soprattutto se noi invece non abbiamo mai messo piede sul bizzarro pianeta della corsa. E poi “lui ha già tutto, non gli serve niente”. Statene pur certi: l’uomo che corre ha già tutto, ma vuole di più. È l’abc della passione.

Ora, non vorremmo essere accusati di terrorismo, ma dobbiamo dirvelo… si avvicina il Natale. Si sa come vanno le cose. Il tempo vola, arriviamo agli sgoccioli e non abbiamo ancora trovato il regalo giusto per il nostro amico, compagno o marito che corre.

Tranquilli: chi corre è sicuramente già attrezzato, ma può essere sorpreso da qualche idea fuori dagli schemi. Vediamo quali regali possiamo fare a un uomo che corre, e vi promettiamo: scartandoli non farà quella faccia da “grazie zia per aver pensato a me con questi calzettoni con le renne”.

10 idee regalo per un corridore

Spotify music player Mighty Vibe

Il runner appassionato trova nella corsa stessa la sua “droga”. Se vivete fianco a fianco con un esemplare di questa strana specie non serve che ve lo spieghiamo. Ma se alla corsa si affianca un po’ di buona musica gli allenamenti possono diventare ancora più esaltanti.

Il Mighty Vibe è un gadget che è balsamo sulle ferite di tutti gli orfani da iPod. Bello Spotify, per carità, ma ci costringe a correre sempre con il nostro (pesante) telefono in saccoccia… o no? Mighty Vibe ci permette di scaricare le playlist di Spotify, così da poter correre senza internet né peso in più.

Questo aggeggio di 4 cm e 20 grammi si collega a degli auricolari via bluetooth, diventando un minuscolo e praticissimo dj da corsa. Un gadget che ogni runner dotato di senso del ritmo vorrebbe nel suo zaino.

Auricolari AfterShokz Trekz Air

Rimanendo in tema musica, siamo certi che questi auricolari faranno colpo. Sono gli unici auricolari ufficialmente riconosciuti dalla Nazionale Inglese di Atletica, per via del loro design innovativo. Lasciano infatti le orecchie libere, permettendo di sentire sia la musica che i rumori esterni. Sono quindi molto più sicuri degli auricolari che ci isolano completamente.

Impermeabili, dotati di Bluetooth e di una lunga autonomia, sono pensati proprio per ciclisti e corridori. Cosa regalare a un uomo che corre? Con un regalo così si vince facile.

Boxer da uomo Runderwear

Ok, i boxer possono sembrare un regalo da vecchia zia. Ma non questi boxer tecnici, pensati proprio per la corsa. Si asciugano molto in fretta da sudore e pioggia, ed evitano sfregamenti e irritazioni con il loro design senza cuciture.

Ottimi in tutte le stagioni, sono un regalo che (si spera!) il nostro corridore si porterà sempre dietro.

Poster personalizzato con il tracciato di gara

Brutta notizia per mogli e fidanzate: chi ama correre tende a pensare alla corsa anche quando non si sta allenando. La mente viaggia e accarezza il ricordo di quella gara eroica, in cui si è arrivati a un passo dal podio, nonostante la pioggia e il freddo…

Questo genere di sogni a occhi aperti sui giorni di gloria può essere alimentato con un regalo originale: un poster personalizzato con il tracciato di gara. Siti come marathonmaps e sportymaps permettono di acquistare dei poster dal design minimal e moderno, che commemorino le corse migliori del nostro runner preferito.

È possibile scegliere tra le maratone e le mezze maratone più famose, o richiedere un tracciato ad hoc. Così, mentre vedrete un film con il vostro amico o fidanzato e lo sorprenderete a osservare sognante quel poster, state pur certi che lui sta proiettando un suo film personale.

Magneti per fissare i pettorali da gara

A tutti i non corridori all’ascolto: su questa idea regalo dovete fidarvi di noi. Non cercate di capire, qua siamo nel pieno del mistero del mondo corsa. E i corridori hanno necessità bizzarre, slegate dalla normalità quotidiana. Proviamo a spiegarci.

Quando si partecipa a una gara, a ogni atleta viene assegnato un pettorale con il proprio numero (e a volte un chip che registrerà il tempo). Il pettorale non è altro che un foglio da fissare sulla maglietta o, volendo, sui pantaloncini. Ma come fissarlo? Solitamente con dei piccoli fermagli.

Ma l’operazione di fissaggio del pettorale con i fermagli è spesso più complicata della gara stessa. Ci si punge, il pettorale viene appeso tutto storto o accartocciato, i fermagli cadono per terra e non si trovano più…

Non corridori, vi siete già addormentati? Ancora un secondo, concludiamo così: cosa regalare a un runner? Pochi euro e lo farete felice con dei magneti che gli risparmieranno tempo e imprecazioni prima della gara. Molto più pratici dei fermagli, questi magneti hanno anche un messaggio di incoraggiamento.

Cosa volete di più?

Sandali OFOOS Oolala

La corsa non è solo fatica e sudore, è anche recupero. Il post gara dev’essere dedicato al relax e alla cura dei muscoli “scioccati” dallo stress da corsa, in modo da… prepararsi per un’altra corsa.

Ecco che ci vengono in soccorso questi sandali, in cui lasciar scivolare i piedi dopo la doccia. Ammettiamolo, non vinceremo una gara di stile, ma ci sembrerà di camminare su due nuvole.

I bistrattati piedi del corridore che riceve questo regalo vi saranno infinitamente grati.

FoamRoller vibrante

Il foam roller è un cilindro di schiuma semirigida che viene usato per automassaggiarsi. Basta metterlo sotto schiena, gambe o glutei e “rollare” i muscoli indolenziti. È un ottimo metodo per evitare contrazioni e mantenersi tonici.

Cosa c’è di meglio di un foam roller, come regalo per un runner? Un foam roller che vibra. Con le sue 5 velocità e 2 frequenze questo modello promette di aumentare l’efficacia del messaggio, risparmiandoci parte del lavoro. Un alleato per recuperare al cento per cento prima del prossimo allenamento.

Corso di corsa

Perché regalare oggetti quando si possono regalare esperienze? Recentemente abbiamo parlato della tecnica di corsa, sottolineando che non è solo “mettere un piede davanti all’altro velocemente”. C’è molto da imparare, e quale migliore occasione di un corso di corsa?

Fate una ricerca nella vostra zona: ultimamente spuntano come funghi seminari, gruppi di corsa, lezioni pratiche… l’importante è che i docenti siano preparati, ad esempio dei fisioterapisti, dei nutrizionisti, dei preparatori atletici o dei runner esperti.

Un corso è anche un’ottima possibilità per conoscere nuove persone con cui allenarsi e confrontarsi. Un perfetto regalo per un corridore, che se ne ricorderà a lungo.

Thermos Ultimate MKII

Cosa c’è di meglio dopo una gelida corsa invernale di tornare alla macchina e bere una tazza di tè bollente? O dopo una torrida corsa estiva riprendersi con un fresco smoothie ricostituente? Per farlo basta avere un buon thermos, che mantenga le temperature mentre noi ci stiamo allenando.

Questo modello promette di tenere al caldo – o al fresco – le nostre bevande per 24 ore. A meno che non ci chiamiamo Kilian Jornet è un tempo più che sufficiente per le nostre corse, no?

Born to run, di Christopher McDougall

Non di soli gadget vive il runner. La corsa ha bisogno anche di benzina immateriale: l’ispirazione. E non c’è niente di meglio di questo ibrido tra un’inchiesta, un’indagine scientifica e un romanzo autobiografico per alimentare la voglia di correre anche del più pigro dei runner.

L’autore/protagonista parte alla ricerca di una misteriosa tribù di superatleti, che vivono isolati in impervi canyon messicani. Nel corso del suo rocambolesco viaggio incontrerà fondamentalisti della corsa a piedi nudi, hippy vagabondi dai tempi da record, profeti della corsa come stile di vita e – come se non bastasse – uno dei più grandi ultramaratoneti di sempre.

Born to run è quello che nell”800 si sarebbe definito un romanzo di formazione. Formazione alla corsa, ovviamente. L’autore scoprirà sul suo stesso corpo gli effetti di una buona alimentazione, di un corretto allenamento e del giusto approccio mentale a questo sport che confina con la meditazione sullo stare al mondo.

Sospeso tra filosofia e biomeccanica, “Born to run” è una lettura imprescindibile, che esalterà ogni appassionato.

Conclusioni

Trovare cosa da regalare a un uomo che corre, che sia amico o compagno, alla fine non è poi così difficile. Basta mettere un piede nel suo mondo di inconsueti rituali, dove si cerca la fatica per stare meglio e alimentare la propria passione.

Questi gadget (e non solo) faranno felice ogni corridore, e gli dimostreranno che – anche nel caso la corsa per noi rimanga un tabù – accettiamo anche questo suo strano lato del carattere, perché lo rende misteriosamente, visibilmente felice.

E se avete bisogno di qualche altro suggerimento, date un’occhiata ai prodotti consigliati nei nostri articoli:

Photo by Andrea Piacquadio from Pexels